Albero di Natale.

Albero di Natale.

Tra tradizione e moda.

Oggi vogliamo parlarvi e raccontarvi qualche curiosità sull’ ALBERO DI NATALE, uno dei simboli più magici di questo periodo che decora, case, vetrine, luoghi di lavoro e spazi religiosi.

Modelli di alberi di Natale classici.

Le origini dell’ albero di Natale.

Le origini dell’ Albero di Natale risalgono all’ epoca Romana, quando nel mese di gennaio era consuetudine regalare un rametto di pianta sempreverde come buon auspicio dell’ anno appena cominciato.

 Anche se i primi abeti decorati si collegano alla cultura celtica a cura dei popoli dell’ Europa del Nord, i quali auspicavano il ritorno del sole attraverso rituali che consistevano nell’ ornare alberi con frutti per richiamare l’ arrivo della Primavera.

Il primo albero di Natale fu mostrato a TALLIN, in Estonia, nel 1441 ma con un uso diverso da quello decorativo: era usanza per i ragazzi, giovani scapoli della città, ballarci intorno alla ricerca dell’ anima gemella. Una tradizione particolare che è andata persa nel tempo.

In Italia, la prima ad addobbare un albero di Natale fu la Regina Margherita,  lanciandone la moda.

Tradizione in Italia.

Nella tradizione l’ albero ha anche una data in cui si addobba, per esempio a Bari per tradizione si decora il 6 dicembre, giorno di San Nicola, a Milano il 7 dicembre, giorno del patrono S. Ambrogio, per i Cristiani l’ 8 dicembre, giorno dell’ Immacolata Concezione è il giorno in cui la magia del Natale deve essere liberata.

In Italia abbiamo anche l’ albero più grande del mondo, precisamente a Gubbio, un abete disegnato con le luci sull’ intero profilo di una montagna.

I modelli di alberi di Natale.

Gli abeti più diffusi sono quelli  artificiali, anche se, negli ultimi anni è cresciuto anche il numero degli abeti veri, non esagerati ma comunque molto country, per i più creativi via libera ad alberi in legno, in resina, in vetro, alberi riciclati, vecchie scale in legno rese magiche con le lucine.

Modelli originali.

Le tendenze 2021.

La scelta dell’ albero dipende sempre dal gusto personale, dallo stile della casa…. Sapete che ogni anno qualcuno dedica particolare attenzione alla creazione degli alberi di Natale suggerendo i colori stagionali o annuali, per esempio quest’ anno molti alberi si sono colorati di rosa romantico, verde salvia, bianco candido, blu e viola, rosa e bordeaux, insomma c’è l’ imbarazzo della scelta.

Tra gli evergreen troviamo 3 colori: Rosso, Oro e Verde.

Colori 2021.

Un’ altra tendenza che da qualche anno sta spopolando tra creative e amministrazioni comunali è quella di posizionare nelle piazze di paesi e città alberi lavorati a mano lavorati con la tecnica del granny style.

Albero granny style.

Gli spunti creativi.

Abbiamo pensato anche a qualche spunto creativo, che sia in polistirolo, rivestendo la pallina con tessuti scozzesi, che sia in vetro dipingendola con colori specifici, che sia in resina con i nomi scritti con i glitter, che sia all’ uncinetto o ai ferri, che sia in latta o in materiali di riciclo, insomma…. Non importa il materiale l’ importante è che vi faccia sognare.

Vi lasciamo anche qualche spunto creativo per le decorazioni handmade, da realizzare per i vostri alberi di natale, di alcune youtuber più cliccate sui social.

Dell’ angolo di Criss abbiamo salvato per voi un dolce babbo natale, pallina ai ferri.

Molto dolci sono le creazioni di Brunaticality come lo scarponcino di Babbo Natale, gli appendini per l’ albero di natale, e una romantica ghirlandina handmade.

Dal canale di Egle Breme abbiamo salvato la casetta ai ferri circolari, un classico candy cane e una pallina di natale.

E voi… che colore avete scelto per il vostro albero?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *