Jacquard: un disegno lungo un’epoca

Jacquard: un disegno lungo un’epoca

Creare un disegno usando fili di colori diversi

Jacquard: un disegno lungo un’epoca. Nel 1806 il francese Joseph-Marie Jacquard ebbe la brillante idea di riunire in un’unica macchina tre processi utilizzati nel secolo precedente.

Un telaio caratterizzato da un’esclusiva scheda perforata che consentiva la confezione di tessuti molto complessi ed elaborati, ma con l’ausilio di un solo tessitore.

Un’invenzione che ha influito in maniera determinante nel settore della produzione tessile e non solo.

La tecnica infatti, è stata riproposta anche dalle amanti della maglia e dei ferri. Certo la difficoltà nel riproporlo è maggiore, ma almeno quanto la soddisfazione nell’aver raggiunto il risultato finale.

Normalmente si segue uno schema, cambiando i colori a seconda di come viene indicato.

Se vi è un unico motivo centrale si lavora con 3 gomitoli: il primo per la maglia di base, il secondo per il colore diverso il terzo per la continuazione della maglia base.

La cosa più importante a cui dovrete stare davvero attenti, è il conteggio dei punti man mano che andate avanti con il lavoro.

Se vi perdete infatti, dovete disfare il lavoro e ripartire da capo, ma se riuscite ad arrivare fino in fondo, avrete ottenuto un capo di tendenza e di pregio.

I tessuti o i capi in jackard illuminano interi guardaroba e maglie dalle geometrie raffinate riscaldano outfit lineari rendendoli comfy chic.

Il jacquard, così come lo conosciamo oggi, incarna infatti l’opulenza, il lusso, la regalità: si tratta di tessuti ricchi, caratterizzati da sofisticate trame che rievocano all’istante il gusto di vari spaccati di secoli di moda.

Dai broccati scintillanti che rimandano agli antichi fasti di Versailles, così come i raffinati ricami in oro e velluti dall’effetto 3D. Ma non è tutto.

Per i tuoi outfit per “tous les jours” non potrai infatti non innamorarti di una maglieria jacquard caratterizzata da ripetizioni cromatiche e sofisticati motivi geometrici che rimandano agli anni ’70 e ’80.

Ma poi, vogliamo parlare di quanto il maglione di lana jacquard ricordi il Natale? No, non l’ho dimenticato, non potevo farlo.

Una scelta sempre perfetta e di assoluta tendenza, in grado di poter immergerci in un secondo nella magia natalizia.

Uno specialissimo tocco per rendere tutto più bello per noi stessi o per qualcun’altro.

“It’s beginning to look a lot like Christmas”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.